Il Comune di Trieste-Servizio Ambiente ed Energia, ai sensi del punto 4 del vigente Piano di Azione Comunale approvato con D.G. n. 31 del 11.2.2013, e ai fini del contenimento degli effetti delle alte concentrazioni di ozono (O3) in atmosfera, rende noto che a partire da oggi mercoledì 5 luglio e fino a sabato 8 compreso è previsto, sulla base delle proiezioni comunicate dall’ARPA, il superamento, nel territorio comunale di Trieste, della soglia di attenzione (120 microgr/mc) di ozono atmosferico.
Si invita pertanto la cittadinanza e in particolare le fasce più sensibili della popolazione (bambini, anziani, chi svolge attività fisica all’aperto e soggetti a rischio: asmatici e persone con patologie polmonari e cardiologiche) ad adottare adeguate precauzioni per limitare l’esposizione a detto inquinante, con le modalità indicate dall’Azienda Sanitaria n. 1 “Triestina” (e in particolare nella Nota dell’A.S.S. del 3.1.2013, qui allegata, reperibile integralmente anche nella pagina “Ambiente” della Retecivica).
Modalità che suggeriscono (specialmente, come detto, per i soggetti più rischio) di trascorrere le ore più calde della giornata all’interno delle abitazioni, cercando, viceversa, di svolgere eventuali lavori pesanti o attività sportive nelle prime ore della giornata o in serata; quindi, di ventilare gli ambienti domestici nelle ore più fresche e di prestare attenzione a una corretta alimentazione, prediligendo gli alimenti ricchi di antiossidanti e di vitamina C (contenuta in agrumi, frutta in genere, peperoni, pomodori, verdura a foglia verde), di vitamina E (germogli di grano, di soia, olio crudo di oliva, di soia, di mais, di girasole, fegato, uova e verdure fresche) e di selenio (contenuto in pesce, tonno, molluschi, crusca, legumi).

Nota informativa A.S.S. del 3.1.2013 [.pdf]