Trieste, 6/5/2013

Comunicazioni dell’Assessore Umberto Laureni sulla posizione ‘ambientale’ del Comune di Trieste in merito alla Ferriera di Servola
La posizione ‘ambientale’ del Comune di Trieste in merito alla Ferriera di Servola è stato il tema al centro della conferenza stampa tenutasi in Municipio dall’assessore comunale all’Ambiente Umberto Laureni, alla presenza del direttore del Servizio Ambiente ed Energia Gianfranco Caputi, del direttore tecnico-scientifico dell’Arpa Fulvio Daris con il tecnico Fulvio Stel. [segue]

Trieste, 6/8/2012

Aggiornamento della situazione sulle iniziative del Comune di Trieste nei confronti delle emissioni dello stabilimento Lucchini di Servola

Il 3 agosto l’assessore all’Ambiente del Comune di Trieste Umberto Laureni ha eseguito un sopralluogo presso lo stabilimento Lucchini di Servola per verificare di persona l’attuazione degli interventi tecnici prescritti dal Sindaco con ordinanza del 3 gennaio 2012, al fine di eliminare una serie definita di emissioni diffuse.
Gli interventi erano conseguenti all’avvenuto superamento nel novembre 2011 del numero massimo di sforamenti (35), consentiti dalla legge nel corso di un anno, delle concentrazioni giornaliere di polveri sottili (PM 10) nella centralina di rilevamento di via Carpineto.
Successivamente dal Comune, a seguito di una fuga di ammoniaca verificatasi il 28 marzo scorso che era stata associata ad un guasto nell’impianto sottoprodotti di cokeria, era stata anche richiesta una riorganizzazione aziendale (messa effettivamente in atto da alcuni mesi) che garantisse maggiore attenzione tecnica e gestionale agli aspetti ambientali del ciclo produttivo.
Proprio al nuovo direttore Laureni, il 3 agosto, ha anche contestato l’avvenuto superamento per il benzo(a)pirene, già dopo i primi cinque mesi del 2012, del valore obiettivo della media annuale di concentrazione pari a 1 microgrammo per metro cubo, nella centralina di via San Lorenzo in Selva e, a breve, in quella di via Pitacco. Ha ribadito che, ai sensi della L.R. 1/2012 recante “Norme urgenti per il contenimento delle emissioni inquinanti da benzo(a)pirene, arsenico, cadmio e nichel sul territorio regionale”, tale evenienza deve essere seguita da misure di contenimento, a cura del Sindaco, tra le quali Laureni ha ipotizzato possibili interventi sulla produzione.
Poiché nel sopralluogo, pur avvenuto con alcuni impianti non operativi causa manutenzione, Laureni ha potuto rilevare l’attuazione degli accorgimenti prescritti in cokeria (mentre rimane non risolto il problema delle fughe per sovrapressione dalla parte alta dell’altoforno) e poiché il trend delle concentrazioni di benzo(a)pirene in tutte le stazioni di rilevamento della zona è da marzo a maggio in costante diminuzione, Laureni ha concordato con il Sindaco di attendere i dati ufficiali dei due mesi successivi, non ancora trasmessi dall’ARPA, prima di decidere in merito a nuove specifiche richieste di mitigazione.